Parkour - Elemental Run

Parkour - Elemental Run

Elemental Run è una custom map parkour creata da LucaBonfi95 e dalla community di Rednet. La mappa si articola in 4 livelli di 4 diverse difficoltà, giocabili in ordine arbitrario, più un livello finale, accessibile soltanto dopo il completamento dei 4 iniziali. 
I primi 4 livelli sono più corti e statici, semplice parkour nudo e crudo. Il livello finale invece è più lungo, composto da molti sottolivelli e con 5 checkpoints.

Vegetation: Il livello più facile della mappa: un parkour tranquillo e veloce in mezzo a una stretta valle ricoperta dalla vegetazione. 

Crevasse: La difficoltà aumenta in modo percepibile dal primo livello, maggiori altezze, maggiore lunghezza, salti più ostici e ghiaccio, il player dovrà già impegnarsi di più per finire il livello.

Blazing Rocks: Siamo ora in una grotta infernale, allagata dalla lava che scende dal soffitto. Il player dovrà fare i conti, oltre che con salti di maggiore difficoltà, anche con il rischio di cadere nella lava. La lunghezza è, in compenso, leggermente inferiore a quella di "Crevasse". 

Forgotten Mineshaft: Questo è l'ultimo livello dei primi 4, a mio avviso il più difficile. L'illuminazione è scarsa, e i salti sono molti e difficili. L'ambientazione è semplice, una caverna cupa con alcuni resti di sostegni e ponti. Nulla di impossibile (tutta la mappa, dopo essere stata finita è stata testata dal sottoscritto e da altri 3 betatester in adventure mode), ma di certo molti giocatori potrebbero non riuscire a completare questo livello.

The Cub3: Questo livello, accessibile solo dopo il completamento degli altri 4, è un livello completamente diverso. L'ambiente è completamente artificiale, e il parkour si articola in veri sottolivelli, composti non solo da semplici salti, ma gestiti in larga misura da redstone e commandblocks. Il livello è strutturato da 3 grandi cubi concentrici, tagliati a metà da un piano verticale. Il player partirà da uno spigolo del cubo esterno, e dovrà arrivare al centro esatto della struttura, completando tutti i sottolivelli. Per facilitare il livello, altrimenti pressoché impossibile, ho distribuito in esso 5 checkpoint. A contrario dei livelli precedenti, tutti pseudo naturali, e adattati alla forma del territorio, questo è privo di vincoli estetici, e si concentrerà tutto sulla parte tecnica. 

Regole:
-Gioca in peaceful.
-Non usare cheats.
-Non piazzare o rompere blocchi.
-In multiplayer non usare comandi di teletrasporto.

Consigli:
-La mappa è stata realizzata per essere giocata in singleplayer, ma se volete potete giocarla anche in mutliplayer.In questo caso potrebbero esserci problemi, a causa del lag, di timing, soprattutto nell'ultimo livello.
-Consiglio di giocare i primi 4 livelli con luminosità cupa, render distance far, smooth lightning 100%, e l'ultimo con gli stessi settaggi, ma con luminosità massima, per evitare alcuni fastidiosi bug luminosi che potrebbero verificarsi.
-Nel livello "Blazing Rocks" consiglio di togliere gli scarponi con Feather Falling 10 e di riporli nella chest che vi è fornita all'inizio del livello, per non perderli ogni volta nella lava.
-Se trovate un salto che non vi riesce, provate a abbassare la qualità della grafica per avere un framerate più alto, e, mentre eseguite il salto, di tenere lo sguardo verso il basso, per vedere meglio i bordi del blocco.

Video:

http://www.youtube.com/watch?v=Em_r5f9sBrg

Realizzazione: La mappa è stata realizzata in larga parte su un server, inizialmente doveva limitarsi ad essere un evento parkour, ma poi, viste le dimensioni, ho deciso di rilasciarla come custom map. Il terraforming di base è fatto con world edit, il resto, tutto fatto a mano. Ringrazio Balumonster, Pac_2000 e MCinemaGamer per aver contribuito alla realizzazione, e Mastersilver98, Astrovaldo e LelixSuper per il betatesting.