[Altro] Community italiana Minecraft. E' arrivata la fine?

Vedo sempre più gente che abbandona la community, intendo questa di Minecraft ITALIA, chi con un post carico di rabbia lascia tutto, chi annuncia che qua non ci metterà più piede, chi scompare e basta.

Il motivo mi pare chiaro, una community in decadenza e sempre più marcia, con utenti che esaltano solo il proprio ego invece di fare quello per la quale si è membri di questa community, ovvero aiutare e condividere i propri progetti, e non offendere il lavoro degli altri portando in alto il proprio lavoro, o meglio capolavoro, cercando in ogni modo di renderlo il migliore.
Ma questi sono solo miei pensieri personali assolutamente soggettivi, quindi ecco la domanda che vi pongo:

Secondo ci avviamo alla "fine" della community italiana o qualcosa cambierà?

Per favore evitiamo flame ed insulti variAsd.

Il mio computer:

Mobo: Asrock h170 pro4/hyper.
CPU: Intel i5 6400(overclock a 4,8 Ghz)
RAM: G.Skill RipJaws 3400 Mhz 2x8 Gb.
HDD: Toshiba 1 Tb 7200 rpm.
PSU: Corsair cx650m
Dissipatore: Scythe Fuma
Case: Phanteks Enthoo pro m
GPU: Gigabyte r9 290X.
Ventola inclusa: Phanteks 140mm
Ventola aggiuntiva: Arctic f12 da 120 mm.

Tastiera: Trust GXT 280
Mouse: Dland zelotes
Cuffie: Plantronics GameCom 388

Attenti ai ninja.
Molto semplicemente, no. Sono qua dal 2014, e ne ho visto di gente che viene e va. E' un ciclo che si ripete. Ed essendo iscritto anche ad altri forum di altri tipi (anche inglesi, americani e internazionali), avviene ovunque.

Inoltre, come ho detto in un altro topic, credo che la comunità italiana, intesa come riunione di molti giocatori italiani e come rappresentante di questo gruppo, non sia mai esistita e non esista tuttora. Gli utenti totali sono poco più di 150k, gli utenti attivi (che scrivono nel forum abitualmente) sono neanche un centinaio alla volta probabilmente.
1 utente apprezza questo post
Sono ormai 3 anni in questa community ed ho visto moltissima gente andare via e iniziare a partecipare al forum. Ormai è come la vita, si inizia a piacere una cosa finché non si passa a pensarla come monotona ed ormai inutile, si perde interesse.

Però se da una parte c'è la perdita d'interesse dall'altra quella di lasciare la community per via di altri utenti.
Prendo come esempio coloro che credono ad Herobrine e vengono a scrivere le storie, ok che per chi è più avanzato nel gioco sa che sono cose inventate, però non è bello e nemmeno giusto insultare l'utente o descriverlo come un falso.
Credo che tutti abbiate visto il Minecon e come la maggior parte degli utenti non sono altro che bambini. Cosa penseranno loro dopo che si ritrovano derisi da utenti attivi per via delle loro storie?

Questo penso si avvale anche per quelli utenti che sono ancora nel forum solo per i propri interessi e per far notare nel modo più sbagliato gli errori che commettono gli altri, non partecipando a quel che principalmente parla il forum: Minecraft.

Ultima riga che voglio scrivere, per tutti quelli che pensano o dicono che la community italiana non esiste penso che siete i primi a non volerla creare o a voltarle le spalle.
Ho visto un sacco di utenti bravissimi e soprattutto uniti fra loro, all'interno del forum in questi 3 anni dei quali alcuni ho anche avuto il modo di parlarci e giocarci insieme.

Ultimissima cosa, se si vuole stare bene insieme bisogna pensare meno ai propri interessi e più a quelli del gruppo degli utenti iscritti.
2 utenti apprezzano questo post
25/09/2016, 22:40Bistecca12 ha scritto: Sono ormai 3 anni in questa community ed ho visto moltissima gente andare via e iniziare a partecipare al forum. Ormai è come la vita, si inizia a piacere una cosa finché non si passa a pensarla come monotona ed ormai inutile, si perde interesse.

Però se da una parte c'è la perdita d'interesse dall'altra quella di lasciare la community per via di altri utenti.
Prendo come esempio coloro che credono ad Herobrine e vengono a scrivere le storie, ok che per chi è più avanzato nel gioco sa che sono cose inventate, però non è bello e nemmeno giusto insultare l'utente o descriverlo come un falso.
Credo che tutti abbiate visto il Minecon e come la maggior parte degli utenti non sono altro che bambini. Cosa penseranno loro dopo che si ritrovano derisi da utenti attivi per via delle loro storie?

Questo penso si avvale anche per quelli utenti che sono ancora nel forum solo per i propri interessi e per far notare nel modo più sbagliato gli errori che commettono gli altri, non partecipando a quel che principalmente parla il forum: Minecraft.

Ultima riga che voglio scrivere, per tutti quelli che pensano o dicono che la community italiana non esiste penso che siete i primi a non volerla creare o a voltarle le spalle.
Ho visto un sacco di utenti bravissimi e soprattutto uniti fra loro, all'interno del forum in questi 3 anni dei quali alcuni ho anche avuto il modo di parlarci e giocarci insieme.

Ultimissima cosa, se si vuole stare bene insieme bisogna pensare meno ai propri interessi e più a quelli del gruppo degli utenti iscritti.

La community Italiana esiste Bistecca, ma è estremamente frammentaria.
Come nella vita reale, all'interno di una vastissima comunità, ci sono dei sub-gruppi di gente che si frequenta e gioca insieme.

Ora il problema secondo me non è il ricambio di utenza, ma il fatto che non abbiamo un punto di riferimento UNICO per tutte queste persone.
Questo forum non è in grado di creare coesione a mio parere, negli ultimi tempi.
L'ultima volte che ci siamo visti tutti insieme? Un'anno e mezzo fa?

Tralasciando ciò, anche la Mojang ci sta mettendo del suo.
A mio parere update della 1.9/1.10 non sono stati in grado di soddisfare i veri bisogni della community (che sicuramente non erano il pvp..)

Speriamo che con la 1.11 riescano a trovare più utenza.
[Immagine: UBaS28w.png][Immagine: Pl2H8tH.png][Immagine: oVs7fDo.png]

"La mente è come un paracadute, se non l'apri a che serve?"
1 utente apprezza questo post
25/09/2016, 22:40Bistecca12 ha scritto: -- snip --

Quotissimo.

Eccomi qui a lasciare i miei due centesimi, soprattutto sulla comunità che gira attorno al sito e al forum. Sono qui da quasi 4 anni (ehy, supponiamo arrivi fino a marzo) e ho visto gente venire e gente andarsene.

Non lo nascondo, il flame è stato parte integrante di questo processo, i contrasti sono una cosa naturale ed una delle caratteristiche delle comunità online. Ho visto discussioni di proporzioni epiche (qualcuno ricorda i tempi del voto-premio-sì vs voto-premio-no?), interi meme e tormentoni (il mitico PC ad azoto di @AirOneBlack) svilupparsi e morire. Per un certo verso, è anche questo quello che rende bello un forum: la possibilità di sentirsi in contatto con le persone, fino al punto di potersi sentirsi a proprio agio nel discuterci, anche animatamente. Semplicemente, c'è chi si stanca prima (@ Old), chi viene costretto (@ tutti quelli che nei flame epici sono stati bannati) e chi invece rimane ancora (@ tutti gli iscritti di vecchia data ancora attivi).

Ultimamente però, ho visto che quella che uso chiamare la nuova generazione di utenti (sì, chiedetemi la distinzione fra le ~4 generazioni a cui ho assistito e ve la faccio Asd ) usa differire dalla vecchia guardia nel modo in cui si approccia ai nuovi utenti, ai più inesperti e al "diverso" in generale. Oddio, anche ai good ol' times c'era una buona dose di nonnismo, ma era certamente più incentrato sullo sbattere in faccia soluzioni, piuttosto che criticare e basta.

Ora, fra gli utenti più attivi attualmente e più "nuovi", ce ne sono molti di capaci (non credo di aver mai visto un numero così alto di sviluppatori sul forum o di builder talentuosi) ma che nell'utente inesperto, in quello un po' presuntuoso o quello troppo ingenuo, vedono qualcuno su cui prevalere, piuttosto che qualcuno da correggere o incoraggiare correttamente. Credo che il centro della questione sia questo: anche io, da nabbo qual'ero quando arrivai qui, me ne sarei tornato instaimmediatamente offline se fossi stato confrontato da tali utenti.

E ora basta, ricordarmi tutto mi sta facendo salire i feels. Aggiornerò se mi verrà in mente qualcos'altro.
Non rispondo a richieste di supporto in privato!

Moderatore&Neswer
Sviluppatore

3 utenti apprezzano questo post
Non lo nascondo, il flame è stato parte integrante di questo processo, i contrasti sono una cosa naturale ed una delle caratteristiche delle comunità online. Ho visto discussioni di proporzioni epiche (qualcuno ricorda i tempi del voto-premio-sì vs voto-premio-no?), interi meme e tormentoni (il mitico PC ad azoto di @AirOneBlack) svilupparsi e morire. Per un certo verso, è anche questo quello che rende bello un forum: la possibilità di sentirsi in contatto con le persone, fino al punto di potersi sentirsi a proprio agio nel discuterci, anche animatamente. Semplicemente, c'è chi si stanca prima (@ Old), chi viene costretto (@ tutti quelli che nei flame epici sono stati bannati) e chi invece rimane ancora (@ tutti gli iscritti di vecchia data ancora attivi).
[/quote]
Sarebbe carino scrivere dei mini racconti sulla storia del forum, potrebbe tornare utile per i nuovi utenti.

Comunque sia la comunità italiana di Minecraft non è "finita", semplicemente non è mai esistita in generale. Esiste la comunità di Minecraft-Italia.it, quella di WildAdventure.it e così via. Quando una di queste comunità comincia a crescere le altre perdono utenti, ed a questo punto possiamo definirla come comunità di una nazione. Quella di Minecraft-Italia non è così grande da essere considerata per tutta l'Italia, ma non è neanche così piccola da pensare che stia morendo (se proprio volete vedere la morte di una comunità, andate su Minecraft*Italia*.net, rimuovendo gli asterischi). (Modificato 26/09/2016, 15:08 da GiocoAbbandonato.)
[Immagine: i_love_ddg.png]
2 utenti apprezzano questo post
Ho visto questo topic e mi son detto "non rispondere o finisci per insultare qualcuno" ma al diavolo.
Parlerò in generale della "community" Italiana di Minecraft ma se risulterà troppo lungo da leggere lascerò un'immagine che racchiude tutto ciò che ho detto:

Minecraft nasce nel lontano 2009 e gli utenti che ci giocavano avevano si e no, la maggior parte, 9 anni/13 anni e quella era il tempo di "XD" e "ASD", msn e quando gli youtuber erano ancora a giocare a Gta San Andreas. Dunque raramente vedevi il classico bimbo che ti insultava, perchè quelli son definiti i tempi d'oro per tutte le community, dove si iniziava a conoscere il mondo minecraftiano e gli altri. Erano tutti docili e solo il 2% presentava una minaccia: i griefer. Ma all'epoca era divertente stare sempre con gli occhi aperti per evitare che qualcuno ti griffasse il server, ti divertivi e se succedeva ti incazzavi a bestia ma non con chi ti ha griffato ma con te stesso perchè la prendevi come una sfida e quindi tu l'avevi persa. All'epoca non esisteva nessuna community coesa, tutti stavano iniziando a conoscere Minecraft e quindi quei pochi server erano sempre zeppi di gente che però, all'interno del server si sentivano uniti e quasi come fratelli. Giungiamo poi nel 2011 dove iniziavano ad alzarsi grandi community di Minecraft (italiano) e quindi i server che una volta fiorivano corrono subito su quei server dove ci sono vantaggi, protezioni e tanta ambizione. Crebbero così in gran numero le community Italiane chiamate "fungo" perchè non avevano uno scopo, ambizioni e organizzazioni ma stavano lì per il pvp che all'epoca fioriva come non mai. Quasi la maggior parte dei server iniziò ad avere un calo di player di 20 e 50 a causa dei molti che nascono. Arriviamo dunque al 2012 dove le nuove generazioni ovvero i 2001/2002 nati con cose completamente diversi dai 2001 in giù. Iniziano a crescere anche noti youtuber che però non fanno altro che peggiorare la situazione, creando a loro volta "community" con l'unico scopo di arraffarsi i soldi degli iscritti e non per divertimento. La nuova generazione inizia a stare la maggior parte del tempo a vedersi video degli youtuber che però non danno un bell'esempio di community essendo a loro volta dei tumori (non tutti ovviamente). Nel 2013 nascono i network che portano utenti di altri giochi su Minecraft, di qualsiasi età e nuovamente vengono divisi a buffo gli utenti dai vari server. Minecraft Italia è una community che non è mai esistita, la parola community vuol dire tante cose che richiederebbe un testo il triplo di questo, e purtroppo a causa di tumori che andavano estirpati immediatamente ci sta rimettendo ora. Ci sono server attualmente che puntano solo sui kit, e i bambini che rubano dal portafoglio di genitori ingenui ci stanno con l'unico scopo di "essere i migliori", accontentandosi di un server più che mediocre.

Ecco il perchè la community Italiana di Minecraft è ridotta in questo stato, ecco comunque un riassunto: troppi server per la poca utenza che si ha e poco buono esempio dagli youtuber che contano più dei genitori.
[Immagine: j6TlWev.png]
(Modificato 27/09/2016, 15:24 da Vinci_Boss.)
4 utenti apprezzano questo post
Ho letto con attenzione le vostre risposte.

E sono d'accordo con tutte dopo essermi fatto un attento esame di cio che era, è e forse sarà in futuro questa commmunity.

Ora mi domando:

Come sia possibile che una community di questa grandezza sia riuscita ad esistere per già un paio di anni(e di più anche) se la community di Minecraft in Italia non è mai esistita?
Secondo voi questa frammentazione dei server che nascono a fungo spezzettando l'utenza, a cosa è dovuta? Alla facilità con il quale un server minecraft può essere creato?
Ma soprattutto, come mai minecraft è il gioco che spopola di più sul tubo?

Il mio computer:

Mobo: Asrock h170 pro4/hyper.
CPU: Intel i5 6400(overclock a 4,8 Ghz)
RAM: G.Skill RipJaws 3400 Mhz 2x8 Gb.
HDD: Toshiba 1 Tb 7200 rpm.
PSU: Corsair cx650m
Dissipatore: Scythe Fuma
Case: Phanteks Enthoo pro m
GPU: Gigabyte r9 290X.
Ventola inclusa: Phanteks 140mm
Ventola aggiuntiva: Arctic f12 da 120 mm.

Tastiera: Trust GXT 280
Mouse: Dland zelotes
Cuffie: Plantronics GameCom 388

Attenti ai ninja.
26/09/2016, 21:55Glastow ha scritto: Ho letto con attenzione le vostre risposte.

E sono d'accordo con tutte dopo essermi fatto un attento esame di cio che era, è e forse sarà in futuro questa commmunity.

Ora mi domando:

Come sia possibile che una community di questa grandezza sia riuscita ad esistere per già un paio di anni(e di più anche) se la community di Minecraft in Italia non è mai esistita?
Secondo voi questa frammentazione dei server che nascono a fungo spezzettando l'utenza, a cosa è dovuta? Alla facilità con il quale un server minecraft può essere creato?
Ma soprattutto, come mai minecraft è il gioco che spopola di più sul tubo?

Ti rispondo subito, punto per punto. Il sito e il forum che rappresentano Minecraft Italia possono anche rimanere, ma la parola community è lontana da 20 utenti online consecutivi. Se Minecraft Italia è andata avanti è stato solo per il sistema voti e non diciamo di no, è così. Se non fosse stato per i voti, sarebbe sprofondata ma è una cosa positiva, è stata una delle community che ha sempre avuto innovazioni, una delle più conosciute ma non popolate. Se va definita una community, è piccola, molto piccola. In sintesi: una community sono un gran gruppo di persone coese in uno scopo comune con idee contrastanti e anche unite, che creano discussioni e scambiano parere sulle proprie idee. Qui non c'è una community, ma solo un gruppo di persone che si scambiano ogni tanto pareri. Può darsi che in passato ci sia stata una community ma comunque piccola.
La frammentazione dei server è dovuta appunto alla community italiana NON unita che non si pone cose come "uniamo i server, così da avere più utenti su un unico server" ma un "cosa me ne frega del tuo server, io ho il mio e tu hai il tuo." facendo così odiare e mettere contro i player di uno e dell'altro server. Infatti qui lo spam nei server è palesemente aggressivo. Non c'entra nulla il fatto che può esser facile creare un server, perchè alla fin fine su qualsiasi gioco è facile aprire un server. Il fatto è che in Minecraft basta mettere dei kit e un hub copiata per fare già quei 50/100 utenti. Perchè minecraft è il gioco che spopola di più sul tubo? Bella domanda, veramente bella domanda... non credo ci sia una risposta precisa, un po perchè Dragonball sarà leggenda anche quando nessuno lo vedrà più. Il fatto che una cosa sia di tendenza fa incuriosire altre persone che a loro volta lo faranno sembrare di tendenza. Un loop infinito. (Modificato 26/09/2016, 22:33 da Vinci_Boss.)
1 utente apprezza questo post
26/09/2016, 21:55Glastow ha scritto: Ho letto con attenzione le vostre risposte.

E sono d'accordo con tutte dopo essermi fatto un attento esame di cio che era, è e forse sarà in futuro questa commmunity.

Ora mi domando:

Come sia possibile che una community di questa grandezza sia riuscita ad esistere per già un paio di anni(e di più anche) se la community di Minecraft in Italia non è mai esistita?
Secondo voi questa frammentazione dei server che nascono a fungo spezzettando l'utenza, a cosa è dovuta? Alla facilità con il quale un server minecraft può essere creato?
Ma soprattutto, come mai minecraft è il gioco che spopola di più sul tubo?

1. Perchè appunto, è frammentaria
2. Community troppo grandi non possono reggersi da sole
3. Minecraft sta perdendo tantissimo sia su Youtube che su Twitch, purtroppo i dati parlano chiaro. (Modificato 26/09/2016, 22:44 da Nessvno.)
[Immagine: UBaS28w.png][Immagine: Pl2H8tH.png][Immagine: oVs7fDo.png]

"La mente è come un paracadute, se non l'apri a che serve?"
Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo
[Altro] La VPS o Il VPS _Mega_ 2 96 ieri, 15:54
Ultimo: GABRY505
[Domanda] Ma notch che fine ha fatto? FreedeX 16 334 16/07/2017, 23:59
Ultimo: Ale99Big
[Risolto] che fine ha fatto Fyammah? faridpvpnoob 4 215 09/06/2017, 01:59
Ultimo: ReNext
[Guida] Come cambiare la skin di Ts3 (Guida) Fabriyo98 2 202 07/05/2017, 14:55
Ultimo: Fabriyo98
[Risolto] Come modificare la firma Raggio27 4 230 25/04/2017, 21:39
Ultimo: Omar

Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)