[Domanda] il grief - giusto o no?

Ciao a tutti, apro questa discussione su uno degli argomenti che più divide la community di minecraft, ovvero il tema del grief. Leggendo altri post che trattavano di questo argomento ho letto che in molti pensano sia una cosa ingiusta perché rovina il lavoro dello staff, degli altri player ed eccetera. Altri invece scrivevano che era giusto perché così facendo facevano uscire i nerd dal loro mondo virtuale, salvandoli dall'isolarsi dagli altri. Ebbene io penso che il grief sia giusto (e più divertente Ewq ) quando si tratta di griffare server dove ci sono admin che givvano, pacchetti VIP che ti fanno diventare DIO ed altre "ingiustizie" od anche quando si tratta di grieffare server piccoli, dove può essere un incentivo per aumentare le difese al proprio server (dato che un server comporta un grande utilizzo di tempo e denaro, che senso a mandarlo avanti se il primo niubbo che capita ti rade il suolo metà mondo e raggiunge picchi massimi di 7 player connessi assieme?).
Poi per me il problema centrale riguarda comunque quelli che se li griffi la casa, reagiscono come se gli fosse esplosa la loro abitazione nella realtà e penso che questo sia uno dei problemi più grandi riguardanti minecraft ed altri videogame, ovvero che molto spesso diventano punti di ritrovo per persone associali e senza contatti umani, quasi come se fossero rapiti dal gioco. Per me il player ideale dev'essere quello che vede minecraft come un passatempo e non come un ossessione dove si spendono ore ed ore a costruire farm enormi e super circuiti di redstone.
Voi cosa ne pensate?
@Gezzi_ parlane pure te che avrai esperienza.
Per me il grief è una feature di Minecraft stesso, essendo che la TNT e altra robba sono implementate nel gioco. Ora, per me non c'entra nulla se quello da il VIP che ti fa fare /kill @a oppure che uno è onesto.
oi
Per me c'è più gusto se il server è ingiusto anche se il problema rimane quello dei maniaci che ci passano le ore distaccandosi dalla realtà
@FraTheGamers a mio parere quelli che veramente perdono tempo nella vita sono i griefer, ed ecco il mio ragionamento.
Iniziamo dai grief ai server, tanto per cominciare dobbiamo dirlo una volta e per tutte, un server potreste vederlo programmato male o magari anche bene con mappe create da builder o magari prese da internet ma di certo un founder impiega un sacco di tempo per crearlo e settarlo e qualche bug può anche sfuggire quindi secondo me il vero "bambino" in questa situazione è il griefer che prova a far crashare server o grieffare le mappe che magari i builder avevano impiegato molto tempo per crearle. Se un server decide di mettere cose op ai player vip, di certo non è un problema vostro ma di loro che vanno contro l'eula, mentre invece se il problema è proprio che il primo utente che entra rade al suolo il server, basterebbe dire "ciao, ci sta questo bug" invece di fare "muahahahahahaha...//wand //set lava";

continuiamo con grief alle case o alle fazioni, nel faction ovviamente il grief è giusto perchè serve per potersi arricchire ma se lo fate per "togliere un nerd dallo schermo" allora siete fuori strada, non siete degli psicologi e di certo ricevere un grief, non fa venire voglia di prendere una boccata d'aria;

grief ai plot nella creative, la situazione che più mi fa innervosire è questa, approfittare di chi ti adda per radere al suolo una cosa che magari ci avrai messo molto tempo a creare, piano piano, poco alla volta.

Insomma diciamolo:
Il grief non ti fa guadagnare soldi, il grief fa perdere tempo sia a te che alle vittime, il grief non può sostituire "uno psicologo".

Citazione:Per me il player ideale dev'essere quello che vede minecraft come un passatempo e non come un ossessione dove si spendono ore ed ore a costruire farm enormi e super circuiti di redstone.

Secondo questa logica, i plugin che servono ai server non esisterebbero, le custom map a cui voi player piace tanto giocare nemmeno, i server a cui tutti giochiamo inesistenti.
____________________________
Le mie custom map, dagli un' occhiata:

La mia guida:
_____________________________
Ti sono stato d'aiuto? Metti un +1 rep e un Mi piace  Big Grin 
3 utenti apprezzano questo post
24/09/2018, 16:22Xraffaele9004X ha scritto: @FraTheGamers a mio parere quelli che veramente perdono tempo nella vita sono i griefer, ed ecco il mio ragionamento.
Iniziamo dai grief ai server, tanto per cominciare dobbiamo dirlo una volta e per tutte, un server potreste vederlo programmato male o magari anche bene con mappe create da builder o magari prese da internet ma di certo un founder impiega un sacco di tempo per crearlo e settarlo e qualche bug può anche sfuggire quindi secondo me il vero "bambino" in questa situazione è il griefer che prova a far crashare server o grieffare le mappe che magari i builder avevano impiegato molto tempo per crearle. Se un server decide di mettere cose op ai player vip, di certo non è un problema vostro ma di loro che vanno contro l'eula, mentre invece se il problema è proprio che il primo utente che entra rade al suolo il server, basterebbe dire "ciao, ci sta questo bug" invece di fare "muahahahahahaha...//wand //set lava";

continuiamo con grief alle case o alle fazioni, nel faction ovviamente il grief è giusto perchè serve per potersi arricchire ma se lo fate per "togliere un nerd dallo schermo" allora siete fuori strada, non siete degli psicologi e di certo ricevere un grief, non fa venire voglia di prendere una boccata d'aria;i
grief ai plot nella creative, la situazione che più mi fa innervosire è questa, approfittare di chi ti adda per radere al suolo una cosa che magari ci avrai messo molto tempo a creare, piano piano, poco alla volta.

Insomma diciamolo:
Il grief non ti fa guadagnare soldi, il grief fa perdere tempo sia a te che alle vittime, il grief non può sostituire "uno psicologo".

Citazione:Per me il player ideale dev'essere quello che vede minecraft come un passatempo e non come un ossessione dove si spendono ore ed ore a costruire farm enormi e super circuiti di redstone.

Secondo questa logica, i plugin che servono ai server non esisterebbero, le custom map a cui voi player piace tanto giocare nemmeno, i server a cui tutti giochiamo inesistenti.
io intendevo che non bisogna sostituirsi a psicologi, ma che un conto è creare custom map per il divertimento degli altri, un conto è passare giorni davanti al pc
24/09/2018, 18:42FraTheGamers ha scritto:
24/09/2018, 16:22Xraffaele9004X ha scritto: @FraTheGamers a mio parere quelli che veramente perdono tempo nella vita sono i griefer, ed ecco il mio ragionamento.
Iniziamo dai grief ai server, tanto per cominciare dobbiamo dirlo una volta e per tutte, un server potreste vederlo programmato male o magari anche bene con mappe create da builder o magari prese da internet ma di certo un founder impiega un sacco di tempo per crearlo e settarlo e qualche bug può anche sfuggire quindi secondo me il vero "bambino" in questa situazione è il griefer che prova a far crashare server o grieffare le mappe che magari i builder avevano impiegato molto tempo per crearle. Se un server decide di mettere cose op ai player vip, di certo non è un problema vostro ma di loro che vanno contro l'eula, mentre invece se il problema è proprio che il primo utente che entra rade al suolo il server, basterebbe dire "ciao, ci sta questo bug" invece di fare "muahahahahahaha...//wand //set lava";

continuiamo con grief alle case o alle fazioni, nel faction ovviamente il grief è giusto perchè serve per potersi arricchire ma se lo fate per "togliere un nerd dallo schermo" allora siete fuori strada, non siete degli psicologi e di certo ricevere un grief, non fa venire voglia di prendere una boccata d'aria;i
grief ai plot nella creative, la situazione che più mi fa innervosire è questa, approfittare di chi ti adda per radere al suolo una cosa che magari ci avrai messo molto tempo a creare, piano piano, poco alla volta.

Insomma diciamolo:
Il grief non ti fa guadagnare soldi, il grief fa perdere tempo sia a te che alle vittime, il grief non può sostituire "uno psicologo".

Citazione:Per me il player ideale dev'essere quello che vede minecraft come un passatempo e non come un ossessione dove si spendono ore ed ore a costruire farm enormi e super circuiti di redstone.

Secondo questa logica, i plugin che servono ai server non esisterebbero, le custom map a cui voi player piace tanto giocare nemmeno, i server a cui tutti giochiamo inesistenti.
io intendevo che non bisogna sostituirsi a psicologi, ma che un conto è creare custom map per il divertimento degli altri, un conto è passare giorni davanti al pc
@FraTheGamers
Ahhhh meno male ci siete voi paladini della giustizia che liberate dal male queste povere menti oppresse da minecraft e li conducete sul retto cammino! :shweet: (Modificato 24/09/2018, 18:53 da NotMadMatt.)
Mappe create da me

[Immagine: 100.webp]
1 utente apprezza questo post
Sono d'accordo su quanto scritto
Sposto in "Discussioni sui server per Minecraft", mi sembra più consona per l'argomento della discussione :dsa:
[Immagine: MizYQZc.png]
24/09/2018, 18:48NotMadMatt ha scritto:
24/09/2018, 18:42FraTheGamers ha scritto:
24/09/2018, 16:22Xraffaele9004X ha scritto: @FraTheGamers a mio parere quelli che veramente perdono tempo nella vita sono i griefer, ed ecco il mio ragionamento.
Iniziamo dai grief ai server, tanto per cominciare dobbiamo dirlo una volta e per tutte, un server potreste vederlo programmato male o magari anche bene con mappe create da builder o magari prese da internet ma di certo un founder impiega un sacco di tempo per crearlo e settarlo e qualche bug può anche sfuggire quindi secondo me il vero "bambino" in questa situazione è il griefer che prova a far crashare server o grieffare le mappe che magari i builder avevano impiegato molto tempo per crearle. Se un server decide di mettere cose op ai player vip, di certo non è un problema vostro ma di loro che vanno contro l'eula, mentre invece se il problema è proprio che il primo utente che entra rade al suolo il server, basterebbe dire "ciao, ci sta questo bug" invece di fare "muahahahahahaha...//wand //set lava";

continuiamo con grief alle case o alle fazioni, nel faction ovviamente il grief è giusto perchè serve per potersi arricchire ma se lo fate per "togliere un nerd dallo schermo" allora siete fuori strada, non siete degli psicologi e di certo ricevere un grief, non fa venire voglia di prendere una boccata d'aria;i
grief ai plot nella creative, la situazione che più mi fa innervosire è questa, approfittare di chi ti adda per radere al suolo una cosa che magari ci avrai messo molto tempo a creare, piano piano, poco alla volta.

Insomma diciamolo:
Il grief non ti fa guadagnare soldi, il grief fa perdere tempo sia a te che alle vittime, il grief non può sostituire "uno psicologo".

Citazione:Per me il player ideale dev'essere quello che vede minecraft come un passatempo e non come un ossessione dove si spendono ore ed ore a costruire farm enormi e super circuiti di redstone.

Secondo questa logica, i plugin che servono ai server non esisterebbero, le custom map a cui voi player piace tanto giocare nemmeno, i server a cui tutti giochiamo inesistenti.
io intendevo che non bisogna sostituirsi a psicologi, ma che un conto è creare custom map per il divertimento degli altri, un conto è passare giorni davanti al pc
@FraTheGamers
Ahhhh meno male ci siete voi paladini della giustizia che liberate dal male queste povere menti oppresse da minecraft e li conducete sul retto cammino! :shweet:

Che poeta fantastico! Clap :shweet:
____________________________
Le mie custom map, dagli un' occhiata:

La mia guida:
_____________________________
Ti sono stato d'aiuto? Metti un +1 rep e un Mi piace  Big Grin 
Discussioni simili
Risposta di EdwardTheKnight
05/09/2018, 11:41
Risposta di jefuhr
03/09/2018, 21:38
Risposta di EdwardTheKnight
31/08/2018, 12:53
Risposta di EdwardTheKnight
29/08/2018, 16:31
Risposta di ReNext
25/08/2018, 03:58

Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)