Hostiamo un server su vps/dedicato (CentOs/Ubuntu/Debian) Guide download

Hostiamo un server su vps/dedicato (CentOs/Ubuntu/Debian)

Hostiamo un server su un vps/dedicato Ubuntu/CentOs/Debian


Salve, oggi ho deciso di portarvi la mia prima guida. Ho cercato di farla il più completa ma allo stesso tempo semplice possibile.



Premessa Iniziale

1) In questa guida io utilizzerò il sistema operativo CentOs, la guida è anche valida per chi utilizza Debian 7/8 e anche Ubuntu 10/11.
Bisognerà semplicemente eseguire una piccola modifica:

  • quando utilizzerò il prefisso yum quest'ultimo andrà cambiato in apt-get

2) Ho deciso di fare questa guida per i seguenti motivi:

  • mancanza di una guida recente, completa e dettagliata in italiano per vps/dedicato e per tutti i sistemi operativi di distribuzione linux
  • sono stanco di vedere questi "pluginner" che guadagnano creando a pagamento server su vps/dedicati


ATTENZIONE: Non confondere un server di Minecraft predisposto con un VPS o un dedicato



REQUISITI

  • Una vps/dedicato con accesso SSH

Incominciamo

1) Connettersi alla nostra macchina (vps o dedicato)

Per incominciare dobbiamo connetterci alla nostra macchina. Questo cambia a dipendenza del vostro sistema operativo (Windows/MacOsx).

WINDOWS

Se state utilizzando Windows dovrete scaricare PuTTY. PuTTY è un programma che ti consentirà di accedere al terminale della tua macchina remota.

Scarichiamo l’ultima versione di PuTTY dal sito ufficiale: http://www.chiark.greenend.org.uk/~sgtatham/putty/latest.html

Adesso dobbiamo decidere quale versione installare: quella a 32 bit oppure quella a 64 bit.

Questo dipende dal vostro computer ma i creatori di PuTTY consigliano comunque di installare la versione a 32 bit anche se il vostro pc è a 64 bit.

Finito di scaricare il file dovrete avviarlo. Come potete notare, non c’è bisogno di effettuare nessuna installazione. Adesso vi si dovrebbe aprire una schermata simile a questa.

Bene adesso per collegarci al terminale remoto della nostra macchina basta immettere i dati ricevuti dall’azienda di hosting quando abbiamo comprato la nostra vps nei rispettivi campi.

Nel riquadro “Host Name (or Ip address) inserisci l’ip della vostra macchina.

Nel riquadro Port inserisci 22

Clicca la spunta SSH sotto “Connection type”

Adesso clicca il tasto open per proseguire.

Nella finestrella che si dovrebbe aprire clicca il tasto “Si”. Adesso bisogna inserire i dati per eseguire il login.

Nel riquadro: login as; inserisci il tuo username (L’username è root per tutti i vps/dedicati). In seguito digita la tua password. Non ti preoccupare se non vengono visualizzati i caratteri che digiti.</pre>

MAC OSX

Per gli utenti Mac è tutto più facile. Infatti ti basterà aprire l’applicazione Terminale, già inclusa nel vostro sistema operativo Mac Osx.

Una volta aperto il terminale dovrai digitare:

ssh -l root ipnumerico

Logicamente al posto di “ipnumerico” dovrai inserire il tuo indirizzo ip del tuo vps/dedicato

In seguito dovrai digitare la tua password, è normale che vengono visualizzati i caratteri che digiti

2) Creazione del server:

2.1) Prima di tutto devi andare a installare le repository.

yum install epel-release

Quando richiesto, premi il tasto Y e dai Invio. Questo ti permetterà di accettare e si proseguirà quindi con l’instllazione. Non ti preoccupate se l’installazione delle repository dura un po’.

2.2) In seguito dovrai installare screen. Ma cosa è screen? Screen ci seguirà in futuro per evitare che chiudendo PuTTY (per Windows) o il terminale (per Mac) si ferma anche il nostro server di minecraft.

yum install screen

Quando richiesto, premi il tasto Y e dai invio.

2.3) Adesso dovrai andare a installare Java 8 sul vps/dedicato

2.3.1) Inizialmente dovrai spostarti nella giusta sezione

cd / opt /

2.3.2) In seguito dovrai scaricare il file nel formato .tar

wget --no-cookies --no-check-certificate --header "Cookie: gpw_e24=http%3A%2F%2Fwww.oracle.com%2F; oraclelicense=accept-securebackup-cookie" "http://download.oracle.com/otn-pub/java/jdk/8u121-b13/e9e7ea248e2c4826b92b3f075a80e441/jdk-8u121-linux-x64.tar.gz"

2.3.3) In seguito dovrai aprire il file .tar appena scaricato

tar xzf jdk-8u121-linux-x64.tar.gz

2.3.4) Infine dovrai installare Java

yum install java

Quando richiesto, premi il tasto Y e dai Invio.

2.3.5) Okay adesso Java 8 dovrebbe essere stata installata correttamente, per verificare che tutto funzioni eseguiamo questo comando.

java -version

2.4) Perfetto adesso disponiamo di tutto quello che ci serve per creare il nostro server Minecraft.

Adesso devi creare una cartella per il nostro server. Lì ci saranno i mondi, i plugin, i logs…

mkdir server

Nota bene: Il nome della cartella è indifferente, potete chiamarla come volete. Io in questa guida l’ho chiamata “server”

2.5) In seguito dovrai spostarti nella cartella appena creata

cd server

Nota bene: Se hai chiamato la tua cartella con un nome differente dal mio dovrai sostituirlo in questo comando.

2.6) Qui arriviamo a un punto molto importante. Adesso dovrai inserire nella tua vps il file .jar del nostro server. In questa guida io utilizzerò Spigot ma tenete conto che potreste anche utilizzare Bukkit (sconsigliato), PaperSpigot (ottima alternativa)…

I metodi per inserire il file.jar nella nostra vps sono due:

-Lo scarichi direttamente da command in line (consigliato vivamente)

-Inserisci il file “manualmente” tramite l’accesso FTP (preferibile ma sconsigliato)

2.6.1) Bene adesso vediamo come scaricare il file.jar tramite command in line

Scaricati BuildTools dal sito ufficiale:

wget https://hub.spigotmc.org/jenkins/job/BuildTools/lastSuccessfulBuild/artifact/target/BuildTools.jar

2.6.2) In seguito esegui con java il file appena instllato:

java -jar BuildTools.jar

Nota bene: In questo tutorial il mio file.jar si chiamerà Spigot.jar Potrebbe capitare che il vostro file.jar, sempre Spigot si chiami in un modo differente come per esempio spigot-1.9.2-R0.1-SNAPSHOT-latest.jar Quindi se hai il file che si chiama in un modo differente dal mio dovrete nei passaggi successivi sostituire il nome.

2.6.3) A questo punto dovrai avviare il file.jar appena scaricato.

java -jar spigot.jar

2.7) Adesso il file.jar si starà avviando. Improvvisamente però si bloccherà l’installazione. Questo perché devi accettare l’eula. Eula di Minecraft (https://account.mojang.com/documents/minecraft_eula).

Per accettare l’eula dovrai modificare un file chiamato eula.txt che si è generato nella nostra vps. Per fare ciò bisogna modificare la riga eula=false con eula=true

2.8) Una volta fatto questo dovrai eseguire di nuovo il file.jar

java -jar spigot.jar

Come possiamo notare questa volta la creazione del server non sarà interrotta.

2.9) Adesso il server di minecraft è operativo ma c'è un grande problema. Se chiudi il terminale remoto della macchina (per Windows chiudiamo PuTTY o per Mac chiudiamo Terminale) il tuo server di Minecraft si spegnerà anche lui.

Per evitare ciò devi utilizzare screen, scaricato in precedenza.

2.10) Per fare ciò dovrai creare uno “start”, un file che eseguendolo avvierà il server in screen e quindi potremo anche chiudere il terminale che il nostro server non si spegne.

Crea un file di testo con Blocco Note/TextEdit/NotePad++ sul nostro computer e all’interno scrivici :

screen -dmS Server java -jar spigot.jar

Poi salva il file come start.sh Attenzione è molto importante che il file sia .sh altrimenti non funziona.

Infine carica il file start.sh tramite FileZilla nel tuo vps/dedicato Attenzione il file dove essere dentro la cartella del server

2.11) Bene adesso torna sul terminale ed avvia il tuo file start.sh

sh start.sh

2.12) Sembra che non sia successo niente, invece il nostro server si è avviato in screen. Adesso per vederlo basterà aprire la sessione di screen che ci serve.

screen -x Server

Eseguendo questo comando possiamo vedere appunto la console del nostro server.

Accendere e Spegnere il server

Spegnere: Per spegnere il server di Minecraft ti basterà accedere alla Console e scrivere "stop" e premere invio

Accedere: Per poter accedere il tuo server bisognerà avviare il file "start.sh" creato in precedenza. Utilizzarte il comando sh start.sh

Ricordatevi che però il server si avvierà in screen e che quindi è normale che nella pagina non accada niente. Per vedere effettivamente la console aprite la sessione screen utilizzando:

screen -x Server

Informazioni utili

ctrl + a + d Ti permetterà di chiudere la sessione di screen senza effettivamente spegnere il server

Commenti 1 risposta

Accedi per commentare.

Salve volevo chiedere informazioni su come settare un dominio su vps ubuntu Bungeecoord

Informazioni

Aggiunto da
1 Revisione
Compatibilità
1.11.2, 1.11.1, 1.10.2, 1.10.1, 1.10, 1.9.4, 1.9.2, 1.9.1, 1.9, 1.8.9
Crediti
LampoGold
Link sponsorizzati

Link sponsorizzati