Microsoft e Minecraft: falsi miti


Negli ultimi giorni dopo la diffusione delle voci, poi confermate, dell'acquisto di Mojang da parte di Microsoft, si sono diffusi nella comunità alcuni rumors, totalmente falsi ed inventati, messi in giro da persone non informate. Il fine di questo articolo è smentire questi falsi miti.

Microsoft e Mojang?

I Premium dovranno ricomprare Minecraft

Assolutamente no! La cosa, oltre ad essere illegale, sarebbe controproducente per Microsoft, che vederebbe sfumati molti milioni di vendite, che sicuramente non verrebbero rieffettuate, scoraggiando inoltre anche nuovi acquirenti.

Addio a Minecraft per PlayStation, Mac, Linux, Android, e iOS

Perchè Microsoft dovrebbe perdere una fetta (piuttosto corposa) di guadagni su Minecraft per dare la precedenza alle sue piattafome? Certamente non succederà nulla.

Versioni extra a pagamento di Minecraft

Secondo alcune voci, verranno create differenti versioni di Minecraft, di "serie A" e di "serie B". Certamente non succederà, Notch sicuramente non lo permetterebbe e prima di vendere a Microsoft avrà chiarito questo punto.

Niente più mods, plugins e resource pack

Il reparto di Microsoft dedicato ai giochi è sempre stato molto permissivo in termini di modifiche ai giochi, e certamente Microsoft ha capito che queste compongono una grande attrazione per gli utenti verso Minecraft. Non è nemmeno certa la riscrittura del gioco in linguaggio C.

Lo staff di Mojang verrà licenziato

Non è vero. Sicuramente il team di sviluppo (fra cui Jeb, Dinnerbone, Grumm e Searge) non verrà mandato via, ma anzi forse ampliato con sviluppatori dediti al miglioramento delle prestazioni del gioco. Microsoft potrebbe anche aggiungere qualche avvocato al team legale di Mojang.

Non usciranno più aggiornamenti

Falso, lo sviluppo continuerà senza problemi, curato sempre dagli stessi sviluppatori.

Notch è scappato con i soldi

Non è vero, semplicemente, come precisa in un post sul suo blog, non riusciva a sopportare il peso di dover gestire Minecraft e Mojang, non riuscendo a lavorare su altri progetti. 

E' la fine di Minecraft

No, assolutamente. Microsoft ha tutte le risorse per far crescere Minecraft al meglio, saprà capire le sue potenzialità e saprà fino a che punto potrà tirare la corda.

Il Minecon non avrà luogo

L'organizzazione dell'evento dipende dal CEO e dal Director of Fun di Mojang, e Microsoft ha annunciato che avrà luogo come previsto, a Londra nella primavera del 2015.

Per saperne di più





Ti è piaciuto l'articolo? Allora segui Minecraft ITALIA su Facebook e Twitter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità di questo gioco.
Informazioni su

Moderatore, programmatore ed essere umano. Scrivo su Minecraft ITALIA e sui social. Gioco a Minecraft dalla ormai lontana 1.4, sempre alla ricerca di notizie interessanti da pubblicare!