[Recensione] Alla scoperta di CubeWorld


Ciao a tutti ragazzi! Sicuramente tutti ricorderete che pochi giorni fa, esattamente  il 31 Gennaio abbiamo pubblicato un primo video di una lunga serie riguardante un nuovo gioco, molto simile a Minecraft, per le sue caratteristiche di gameplay. Il suo nome? CubeWorld.

Vi avevo promesso che avrei pubblicato anche un nuovo video, più dettagliato. Ed eccomi qui oggi a spiegarvi le meccaniche di un futuro titolo videoludico capace di portare una ventata di freschezza in tutte le nostre case.

CubeWorld è un gioco sviluppato da Wollei, un ragazzo tedesco, quindi non parte di un team di sviluppo vero e proprio, che è stato recentemente assunto dalla Mojang, l’azienda produttrice di Minecraft.

Dalla nascita di questo gioco, sono state rilasciate poche informazioni, ma tutti speriamo che si possa dar vita alla speranza su un gioco completamente diverso dai soliti, come Minecraft, Terraria e anche i classici MMORPG.

Anche se, come ben potete vedere dalle immagini di sottofondo, il gameplay si presenta ricco di sfumature e particolari che cercherò di raccontarvi in questo video.

Il gioco nasce come MMORPG, quindi un classico gioco di ruolo. Dove il nostro personaggio, nel corso della sua vita, avrà degli obbiettivi da centrare e delle missioni da portare a termine,

Quelle poche sequenze video che state vedendo le potete trovare anche sul canale Youtube dello sviluppatore. Come ho già detto prima, ad oggi sono ancora poche le informazioni raccolte in merito a questo titolo. Andiamo quindi a vedere come sarà strutturato CubeWorld, un titolo INDIE dal basso costo ma capace di regalarvi ore e ore di divertimento, sia in singolo, che in Multiplayer.

Ciò che ci viene mostrato nei primi video riguarda l’addestramento che il giocatore dovrà affrontare, soffermandosi sullo stile di combattimento, di attacco e di difesa.

Una novità mai vista prima in Minecraft, è la possibilità di utilizzare un’arma a due mani, oppure un’arma per mano o ancora un’arma in una mano e uno scudo nell’altra. Tutto questo ovviamente rende il gioco ancor più fluido e dinamico del solito. Le vie, sono davvero infinite.

Ci sono vari tipi di attacchi e diversi movimenti che potremo effettuare in combattimento. Ci sarà anche la possibilità di fare diversi tipi di salti. Il nostro giocatore sarà in grado di compiere un attacco normale, di usare delle proprie abilità (che diventeranno sempre più potenti man mano che il gioco avanzerà) oppure di schivare degli attacchi. Quindi, come potete vedere, c’è veramente una vasta gamma di personalizzazione dello stile di combattimento.

Quando affronteremo un nostro nemico in duello, dovremo prestare molta attenzione alle abilità e mosse usate dall’avversario, senza dimenticare che queste mosse possono essere contraccate da noi, utilizzando diverse abilità, come ad esempio, la capriola all’indietro, capace con un solo colpo di uccidere l’avversario.

Un altro fattore importante di questo gioco è la personalizzazione dei propri personaggi. Oltre all’umano, potremo scegliere tra il Nano, l’Orco e il Mago. Per ora esistono solamente queste tre classi ma nulla esclude, in futuro, alla possibilità di introduzione di nuove classi giocabili.

Una caratteristica completamente innovativa rispetto a tutti gli altri titoli, riguarda la possibilità di personalizzazione il proprio equipaggiamento, quindi armi e armature. L’editor di personalizzazione è altamente avanzato, infatti potremo modellare noi l’arma in uso, togliendo o aggiungendo pixel.

Ma soffermiamoci sull’interfaccia grafica di CubeWorld. Come potete vedere, in alto a sinistra avremo il nostro livello, con 3 barre (raffiguranti la nostra vita, la possibilità di utilizzare attacchi magici o ad effetto).

In alto a destra invece, e qui davvero si tratta di una novità assoluta, è presente la mappa del mondo ROTEANTE, che ruoterà quindi in base alla posizione del nostro personaggio. Nella mappa sarà possibile vedere la comparsa dei boss, da poter quindi affrontare in duello e anche i vari mostri vicini a noi.

Ancora non è possibile sapere se le mappe saranno generate una diversa dall’altra, come in Minecraft, oppure il gioco ruoterà sempre sulla stessa mappa.

Oltre alle armi e armature sarà possibile disegnare e modellare il proprio scudo di difesa. Scegliere quindi la forma, il colore e i bonus attivi. E come potete vedere dalle immagini che scorrono nel video, equipaggiando lo scudo, avremo la possibilità di respingere attacchi nemici o addirittura far rimbalzare il giocatore contro lo scudo stesso.

Non ci sono ancora notizie riguardanti il livello massimo a cui si può ambire.

Ed eccoci al Nano, una delle 4 classi giocabili. Il Nano avrà la possibilità di equipaggiare un’ascia a due mani. Il nano è una classe particolarmente forte ma può risentirne sulla lentezza dei colpi.

Un’altra particolarità di questo gioco è che i mostri ci attaccheranno qualunque attivita’ stiamo facendo e ci attaccheranno a gruppi, quindi niente scontri 1 contro 1 ma ci sarà un vero e proprio scontro in mischia.

Per quanto riguarda la parte creativa del gioco, ancora non ci sono notizie riguardo la possibilità di costruire edifici utilizzando dei blocchi. Troveremo sicuramente dei villaggi già costruiti all’interno della nostra mappa, dove sarà possibile trovare degli strumenti utilissimi al nostro personaggio.

Ma eccoci di fronte alla vera novità in questo gioco: i boss.

Come potete vedere da questo video, il nostro personaggio è alle prese con un duello all’ultimo sangue contro una tartaruga gigante che, grazie alle sue abilità, è capace di distruggere e spazzare via ogni blocco che trova durante il suo cammino.  I boss non saranno evocabili ma li troveremo tranquillamente all’interno della nostro mondo.

Per quanto riguarda la parte Multiplayer, sarà presente anche in CubeWorld. Avremo la possibilità di unirci a tanti altri giocatori e portare a termine missioni in cooperativa. Altre informazioni sul multi non ce ne sono.

Siamo ormai arrivati alla conclusione di questo video. Un consiglio che posso darvi è quello di continuare a seguire lo sviluppo di questo gioco che promette davvero novità importanti. Sperando che questa breve introduzione al gioco vi sia piaciuta, vi invito a rimanere sempre sintonizzati al nostro canale Youtube.

Alla prossima!





Ti è piaciuto l'articolo? Allora segui Minecraft ITALIA su Facebook e Twitter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità di questo gioco.