Sony ha rifiutato il crossplay per difendere i più giovani

Sony ha rifiutato il crossplay per difendere i più giovani

ALCC01 · 14 giugno 2017 · 27

Quando questa settimana Microsoft ha annunciato all'E3 un futuro aggiornamento alle edizioni Xbox, Nintendo Switch, PE e Windows 10 di Minecraft che avrebbe consentito a tutte le piattaforme di giocare insieme in multigiocatore, era evidente l'assenza dal gruppo di PlayStation, un dettaglio che ha suscitato un certo scalpore all'interno della comunità videoludica.

Nelle ore successive alla conferenza sono arrivati maggiori dettagli sul perché una piattaforma frequentata da una fetta importante di giocatori fosse stata tagliata fuori da uno dei progressi più significativi nello sviluppo di una edizione di Minecraft multipiattaforma. Da un tweet di Aubrey Norris, portavoce per Mojang, sembra che le responsabilità pesino su Sony, che non avrebbe consentito di integrare l'edizione PlayStation del gioco con le altre.

La posizione di Sony si è andata deteriorando nei giorni successivi, quando Nintendo ha annunciato che Rocket League, altro pezzo grosso del settore, sarebbe arrivato su Nintendo Switch. La casa sviluppatrice Psyonix ha reso noto che anche l'edizione Nintendo Switch di Rocket League avrebbe supportato il crossplay fra tre delle quattro piattaforme su cui è attualmente disponibile: Xbox One, Switch and Steam. PlayStation mancava di nuovo all'appello.

L'occasione per Sony di motivare la propria scelta è stata durante un'intervista rilasciata ad Eurogamer da Jim Ryan, global sales e marketing head per Playstation. Nell'intervista, Ryan ha detto che la scelta non è data da una "grave scelta filosofica", bensì si tratta di una "conversazione commerciale fra noi [PlayStation] e le altre parti interessate".

Sony sembra quindi titubante a consentire l'accesso ai propri giocatori da piattaforme esterne, dicendo di avere un "accordo con le persone che giocano online" per cui "rimangono all'interno dell'universo curato da PlayStation". Citanto l'utenza molto giovane di Minecraft, ha concluso che "esporre quelli che spesso sono bambini ad influenze che [PlayStation] non può controllare" è qualcosa che "dobbiamo ponderare molto attentamente".

Eurogamer conclude notando come Nintendo non abbia avuto problemi con il crossplay, pur avendo la fama di una delle case produttrici più attente ai propri giocatori, ma Ryan ha ribattuto che "ognuno prende le sue decisioni". Pur lasciando la porta aperta ad un crossplay maggiormente monitorato, sembra quindi che Sony voglia rimanere salda sulle proprie posizioni nell'immediato futuro.

Hai apprezzato l'articolo? Allora lascia un commento e segui Minecraft ITALIA su e Telegram per restare aggiornato sulle ultime novità del gioco.

Commenti 27 risposte

Accedi per commentare.

Secondo me non è stata una scelta commerciale molto furba,però credo che bastasse vietare l'accesso all'online ai minori di 10/11 anni .
Poi sappiamo che Microsoft e Sony non vanno affatto d'accordo e Sony non vuole investire in cose che porterebbero vantaggio all' "avversario"
scivere semplicemente online pegi 10+?
La Sony mi sta facendo sempre piu schifo!
In pratica è una scusa per non mandare utenti PlayStation sulla Xbox.
che bella scusa di merda allora nintendo che a per lo piu giocatori bambini e poi e la microsoft che decideva sto accordo
In realtà, questa è solo una scusa: Sony e Microsoft sono nemici giurati, e a questo aggiornamento parteciperanno tutte le piattaforme del gioco rilevate da Microsoft, perciò la Sony non vuole aggiungere a sua "parte di bottino" a favore di un nemico.
GiacomoLupin ha scritto:. Si sa più o meno quando vedrebbe essere aggiunto il multy piattaforma ?



Il messaggio precedente al tuo ha la risposta
Si sa più o meno quando vedrebbe essere aggiunto il multy piattaforma ?
EsploratorePeppe ha scritto:. La domanda migliore è "quando funzionerà questa piattaforma tra computer-pe-xbox?



Questa estate con il "Better Together Update"

Francy2040 ha scritto:. Il crossplay non ci sarà per la versione computer
@EsploratorePeppe


Non intende la versione computer ma fra i dispositivi, quindi con la Windows 10 Edition
Il crossplay non ci sarà per la versione computer
@EsploratorePeppe
La domanda migliore è "quando funzionerà questa piattaforma tra computer-pe-xbox?
Quarda SONY che tutti noi vogliamo i server e tu non puoi deluderci tutto quanti. Poi va a finire che alla ps4 ci giocherà la metà delle persone. Che ci gioca ora
diediesuper ha scritto:. Ma quindi l'edizione PlayStation non avrà neanche questi nuovi famigerati server?



No, ma insieme a Wii U e Xbox 360 continueranno a ricevere comunque aggiornamenti al gameplay
Ma quindi l'edizione PlayStation non avrà neanche questi nuovi famigerati server?
Ma "Proteggere i giovani" da cosa?
:seifuori:
Leggi tutti i commenti nella discussione sul forum.
Altri articoli su Minecraft ITALIA